Dissenso è divergenza, quindi altra via, alternativa. È travaglio, anche drammatico, da cui però può nascere il nuovo. Allora è scelta, impegno, responsabilità. Non è moda, spinello e jeans strappati, ma l’esatto contrario.

Dissenso è cultura, quindi linguaggio e metodo rigorosi. È arte, letteratura, cinema. Gli ottant’anni del regista toscano Giuseppe Ferrara, compiuti e festeggiati a Roma il 15 luglio,1 sono un’occasione per osservare il dissenso che diventa cinema.

Quando il cinema è dissenso? Può esserlo quando documenta fatti e temi che altrimenti sarebbero trascurati dall’attenzione generale. Quando aiuta a ricordare, quando è informazione.

Continua »

1. La mostra
2. Luce protagonista
3. Le mani di Michelangelo

 


1. La mostra

La mostra che le Scuderie del Quirinale, dal 20 febbraio al 13 giugno 2010, dedicano al pittore Michelangelo Merisi da Caravaggio, nel quarto centenario della morte, è soprattutto una buona intenzione. Continua »